Patroni GMG

Beata Chiara Luce Badano

Identificata con Cristo abbandonato sulla croce, Chiara Luce Badano, giovane focolarina, è nata nel 1971 a Savona, nel Nord Italia. Si è spenta nel 1990, dopo una malattia che l’ha sorpresa, ma ha sempre irradiato una gioia luminosa che confermava il nome “Luce” che Chiara Lubich (fondatrice del Movimento dei Focolari) le aveva dato.

Con una solida formazione cristiana, a nove anni Chiara partecipa a un incontro del Movimento dei Focolari, dove incontra l’Ideale dell’Unità. Il Vangelo divenne qualcosa di dinamico nella sua vita.

Un giorno, mentre giocava a tennis all’età di 17 anni, avvertì un forte dolore alla spalla. La diagnosi è stata devastante: sarcoma osteogenico con metastasi, uno dei tipi di tumore più gravi e dolorosi. Chiara ha accolto la notizia con coraggio: “Vincerò! Sono giovane”.

Ha affrontato due operazioni e prima di ogni fase di sofferenza ripeteva: “Per te, Gesù!”. Non si è mai ribellata e ha accettato tutto, dicendo: “Se lo vuoi tu, lo voglio anch’io, Gesù!”.

Domenica 7 ottobre 1990 è morta in compagnia dei suoi genitori. Aveva 19 anni.

In una società che spesso sembra lontana da Dio o in cui Dio è considerato secondario, Chiara ha mostrato il primato assoluto di Dio e il bisogno che abbiamo tutti di dare a Dio il suo posto nella nostra vita.

  • Compleanno29 ottobre 1971
  • Morte7 ottobre 1990
  • Beatificazione25 settembre 2010
  • Festa liturgica29 ottobre