Vicariato di Setúbal: un tempo “di uscita” per le comunità cristiane

> Notizie > Vicariato di Setúbal: un tempo “di uscita” per le comunità cristiane

I simboli della Giornata Mondiale della Gioventù sono stati nel Vicariato di Setúbal tra il 1° e il 4 novembre. L’attesa del loro arrivo cresceva con il passare dei mesi e con gli echi provenienti dalle altre diocesi dove erano passati. E abbiamo finito per confermare il grande impatto che questa croce di quasi quattro metri e l’immagine della Madonna Salus Populi Romani hanno avuto su coloro che hanno avuto la grazia di incrociare le loro vite con esse.

Sono stati quattro giorni intensi e di grande gioia, durante i quali vari gruppi di giovani hanno potuto portare questi riferimenti cristiani in tante realtà diverse: case per anziani, case per disabili fisici e mentali, scuole, mercato, forze dell’ordine, ospedale, istituzioni Caritas, associazioni sportive, case popolari, associazioni artistiche e culturali e spazi pubblici popolari.

Il 1° novembre si sono svolte due processioni, una in mare e l’altra a terra, con la presenza di tutte le comunità parrocchiali del vicariato e la partecipazione di migliaia di persone.

Alla fine della giornata, alla città è stato offerto un grande Festival della Gioventù in Piazza Centrale, con giovani artisti della città. Le comunità cristiane hanno preparato la loro partecipazione con bancarelle di cibo e altri prodotti per raccogliere fondi per i giovani che si preparano a partecipare alla GMG.

L’équipe della Pastorale Giovanile del Vicariato, in comunione con i parroci, ha cercato di fare di questi giorni un momento di “uscita” per le comunità cristiane, portando i Simboli nelle periferie e a coloro che il Signore vuole accogliere anche nel suo Regno. In questo senso, queste icone cristiane si trovavano principalmente nei contesti naturali delle persone e dei gruppi, in modo da poter essere viste, toccate e avere un impatto interiore. L’intero vicariato è stato coinvolto nell’accoglienza dei Simboli in diocesi, nell’Eucaristia di benvenuto in Cattedrale il 31 ottobre; e anche nella Veglia di ringraziamento, al commiato dei Simboli, il 4 novembre, nella chiesa di Nostra Signora della Concezione.

La ricchezza di questi giorni è stata immensa, con la consapevolezza che Dio farà fiorire questi semi del passaggio dei simboli nella città di Setúbal.

Anche i giovani che hanno potuto sperimentare un tale dono della vita della Chiesa, hanno già sentito il profumo del grande evento della Giornata Mondiale della Gioventù prevista per il prossimo agosto.

I simboli hanno segnato anche la vita dei giovani della Parrocchia Salessiana di San Giuseppe, che hanno partecipato a diversi momenti, insieme a molti altri del nostro vicariato.

Related Posts